P3, Alfano: “Non dare la caccia alle streghe”

Pubblicato il 16 luglio 2010 13:17 | Ultimo aggiornamento: 16 luglio 2010 14:00
alfano

Il ministro della Giustizia Angelino Alfano

“Abbiamo una certezza: che il sistema-giustizia ha dentro di se’ tutti gli anticorpi per reagire”: Cosi’ il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, sull’inchiesta P3 e il coinvolgimento di magistrati. ”Non si puo’ fare di tutta un’erba un fascio e non si può dare la caccia alle streghe”, aggiunge.

Parlando a Bruxelles, in margine al Consiglio Giustizia della Ue, Alfano premette che non intende commentare un’inchiesta in corso. ”Ciascuno faccia il proprio dovere”, ammonisce. ”Sia dal punto di vista inquirente che dal punto di vista di chi e’ chiamato a difendersi”.

Alfano si è poi soffermato sulle ipotesi di governi alternativi comparsi in questi giorni sui giornali.  Secondo il Guardasigilli  in Italia ”vi e’ una certa difficolta’ ad accettare le regole della democrazia occidentale: e cioe’ che il Paese e’ governato da chi vince le elezioni, e che chi non vince non puo’ governare”.

“Nel nostro Paese – ha aggiunto Alfano –  si confonde delle volte la democrazia con un videogame: ma non e’ un gioco per cui hai un telecomandino e cambi”. Il governo Berlusconi – ricorda il ministro – ha vinto le elezioni nel 2008, 2009 e 2010. ”E’ sempre stato confermato dagli italiani – sottolinea Alfano – e continuera’ a governare. Gli italiani hanno la certezza che a governare questo Paese c’e’ un uomo come Berlusconi che – aggiunge Alfano – sta bene di suo e non ha certo bisogno di mettersi in tasca i soldi della politica. Anzi, ci ha rimesso”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other