Esodati, Camusso: “Decreto 8 maggio? Nessun confronto”

Pubblicato il 5 Maggio 2012 - 11:59 OLTRE 6 MESI FA

ROMA – Sugli esodati ”si rischia lo stesso errore” delle pensioni: ”C’e’ una convocazione la prossima settimana, fare un decreto il giorno prima vuol dire che non c’e’ volonta’ di relazione con le forze sociali. Sarebbe una scelta che dice che non c’e’ confronto”. Lo ha detto il leader della Cgil, Susanna Camusso, in vista del tavolo del 9.

”Andiamo sempre ai tavoli a discutere”, ha assicurato il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, di fronte all’ipotesi di un decreto sugli esodati in arrivo l’8 maggio, ovvero il giorno prima della convocazione del governo.

”Con le cose che si sono dette sui giornali – ha detto – non siamo di fronte alla soluzione del problema esodati, ma siamo al considerare conclusa la vicenda con il milleproroghe, che come noto ha affrontato solo una piccola parte dei problemi che abbiamo”.