Esodati, Idv presenta in Senato la mozione di sfiducia a Fornero

Pubblicato il 14 Giugno 2012 17:55 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2012 18:07

ROMA, 14 GIU – ''Il gruppo dell'Italia dei Valori al Senato ha presentato una mozione di sfiducia al ministro Fornero''. Lo annuncia il capogruppo dell'Idv a Palazzo Madama, Felice Belisario.

''Siamo contrari alla riforma del lavoro e delle pensioni che questo ministro e il governo a cui appartiene hanno imposto con voti di fiducia al Parlamento, ma il motivo per cui chiediamo le dimissioni del ministro Fornero e' di natura tecnica, non solo politica. L'errore sul calcolo del numero degli esodati e' imperdonabile ed e' irresponsabile che invece di ammettere lo sbaglio la Fornero se la prenda con l'Inps perche' ha diramato il dato reale di coloro che sono in un limbo, vale a dire senza piu' lavoro e, chissa' per quanto tempo ancora, senza pensione. Ed e' ancora piu' grave che il ministro fosse a conoscenza della cifra dell'Inps (circa 390.000 esodati) ancor prima di emanare il decreto che sana la posizione solo di 95.000 lavoratori.

Insomma, il ministro Fornero e' un tecnico ed e' caduto proprio sulla materia di cui doveva essere una dei maggiori esperti del Paese. Il suo errore, che pare non abbia alcun intenzione di sanare, puo' portare a un inasprimento del gia' grave conflitto sociale in atto e questo, in una fase di crisi cosi' acuta, l'Italia non puo' permetterselo. Certo, pero', che anche il vertice dell'Inps ha le sue responsabilita' per aver di fatto occultato i dati facendoli emergere con un tempismo sospetto. Il commissariamento dell'Ente – conclude Belisario – andrebbe deciso al piu' presto''.