Esodati, Pd: "Ministro non scherzi con il fuoco"

Pubblicato il 12 Aprile 2012 21:16 | Ultimo aggiornamento: 12 Aprile 2012 21:23

ROMA – ''Le dichiarazioni del ministro Fornero sul numero degli esodati mi lasciano alquanto perplessa, ma se fossero veri, ci si chiede perche' si e' drammatizzato sino ad ora. Purtroppo penso che non lo siano, visto i numeri presentati ieri in audizione in commissione dal direttore dell'INPS'': cosi' Lucia Codurelli, componente Pd della commissione Lavoro della Camera.

''Ci aspettiamo da subito, non tra qualche settimana, nelle sedi ufficiali e Istituzionali il numero accompagnato ai casi delle persone. Non si puo' scherzare con il fuoco. Le persone interessate sono state sottoposte in questi mesi a una dura prova, per questo e' urgentissimo e non prorogabile conoscere le valutazioni effettuate, valutazioni che non possono essere ferme al dicembre scorso quando i criteri gia' previsti dalla legge che, come e' noto, non includevano una serie di casi. Per questo – prosegue – e' urgente che il ministero chiarisca subito prima di innescare altre tensioni gia' oggi molto presenti. Non nelle prossime settimane, ma subito il decreto, diversamente ci sono tutte le ragioni di pensare che queste comunicazioni siano state fatte solo perche' domani c'e' una manifestazione di CGIL, CISL, UIL ed esodati, questo sarebbe veramente inaccettabile e poco responsabile''.