Europa promuove Italia: ok a legge di Stabilità e Jobs Act

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 febbraio 2015 17:54 | Ultimo aggiornamento: 25 febbraio 2015 17:54
Europa promuove Italia: ok a legge di Stabilità e Jobs Act

Europa promuove Italia: ok a legge di Stabilità e Jobs Act

BRUXELLES  – L’Europa promuove la nostra legge di stabilità, ovvero la manovra economica approvata alla fine del 2014 e mandata a Bruxelles per un “esame”. Eravamo a rischio di procedura d’infrazione se la manovra ci avesse fatto sforare i conti, nella fattispecie la regola di mantenere il rapporto deficit/Pil entro il 3%.

La Commissione Ue ha riconosciuto alcune attenuanti all’Italia. Secondo quanto si legge nel documento esaminato gli “squilibri sono rimasti invariati, richiedono monitoraggio specifico e decise azioni politiche” ma sono riconosciuti fattori rilevanti.

Secondo il documento di cui l’Ansa ha potuto prendere visione, tre i “fattori rilevanti” riconosciuti all’Italia per non aprire la procedura benché per la Commissione “non sono ancora raggiunti gli obiettivi di medio termine”: 1) le attuali condizioni economiche sfavorevoli caratterizzate da bassa crescita nominale rendono particolarmente difficile il rispetto delle regola del debito; 2) l’aspettativa che il paese sia ampiamente osservante del richiesto aggiustamento verso l’obiettivo di medio termine; 3) la corrente messa in atto di ambiziosi piani di riforme strutturali. 

5 x 1000

E poi c’è il Jobs Act:

“Il Jobs Act italiano ha fatto decisivi cambiamenti nella legislazione di protezione del lavoro e nei benefici per la disoccupazione per migliorare l’entrata e l’uscita dal mercato del lavoro”.