Elezione europee 2019 circoscrizione Sud: chi sono i big in campo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 aprile 2019 12:13 | Ultimo aggiornamento: 9 aprile 2019 16:02
Elezione europee 2019 circoscrizione Sud: chi sono i big in campo

Elezione europee 2019 circoscrizione Sud: chi sono i big in campo (Ansa)

ROMA – I partiti scaldano i motori per questa nuova tornata elettorale. Le elezioni Europee 2019 sono alle porte e così i tutti i partiti sono in fibrillazione per individuare le personalità migliori da mettere in campo. Tra big e matricole, politici di lungo corso ed esordienti, tutti i partiti sono impegnati a mettere a punto le liste al fine di renderle più competitive possibili.

Ricordiamo che per scegliere i propri rappresentanti a Strasburgo, i membri vengono eletti direttamente dai cittadini tramite le preferenze. Saranno circa 400 milioni i cittadini europei che tra il 23 e il 26 maggio 2019 si recheranno alle urne per scegliere i propri rappresentanti. Per chi vota in Italia, l’appuntamento elettorale è fissato per domenica 26 maggio dove si voterà per eleggere i deputati che andranno a comporre il Parlamento europeo per i prossimi cinque anni.

Ma a che punto sono i principali partiti in particolare al Sud

Per la Lega, dato favorito dai i sondaggi, Matteo Salvini sarà capolista in tutte le circoscrizioni. È lo stesso leader della Lega ad annunciarlo nel corso di una conferenza dal titolo “Verso l’Europa del buonsenso”, in cui ha cominciato a delineare il nuovo raggruppamento europeo dei sovranisti. 

Per Forza Italia invece la scelta è ricaduta su Fulvia Michela Caligiuri. Sarà lei la candidata calabrese nella lista del partito di Silvio Berlusconi per le elezioni europee. Ad annunciarlo, la deputata Jole Santelli, coordinatrice del partito in Calabria.

La Responsabile Nazionale del Dipartimento Salute Carmela Rescigno sarà invece candidata alle prossime elezioni europee per Fratelli d’Italia. A guidare la lista sarà Giorgia Meloni. A Caserta scende in campo Lorenzo Pagano, imprenditore vicino a Fdi. Confermata la candidatura di Raffaele Fitto e del deputato Marcello Gemmato in Puglia. Dalla Calabria arriva Denis Nesci, ex Ncd. Il colpo a effetto è la candidatura del nipote del Duce, Caio Mussolino.

Il Partito Democratico di Zingaretti nella circoscrizione Sud, punta invece tutto sul magistrato Franco Roberti, ex procuratore nazionale antimafia, e sulla campionessa delle preferenze Pina Picierno che ha dato la propria disponibilità a ricandidarsi. Quest’ultima alle passate elezioni europee fu la candidata più votata al sud con 220 mila preferenze di cui 100 mila solo in Campania. Un capitale di voti che le garantirà una sicura rielezione.

Per quanto concerne il Movimento 5 Stelle invece si sono da poco svolte le votazione online per scegliere i candidati. Ma proprio durante le votazioni, la Piattaforma Rousseau è finita nel mirino del Garante per la Privacy che ha evidenziato gravi lacune sulla sicurezza, arrivando a anche a sanzionare l’associazione Rousseau perché il voto sarebbe “manipolabile”. 

I giochi per le candidature al sud in vista delle europee 2019 quindi non sono ancora tutti fatti, e tra new entry e riconferme non mancheranno di sicuro i colpi di scena.