Lampedusa, stravince la Lega: 45,85%. Primo partito anche a Riace

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Maggio 2019 11:02 | Ultimo aggiornamento: 25 Luglio 2019 11:16

ROMA – Nelle isole di Lampedusa e Linosa, al centro del fenomeno migratorio, stravince la Lega. Il partito di Matteo Salvini ottiene il 45,85%, più del doppio del Pd che tra i candidati a Strasburgo lancia Pietro Bartolo, il medico dei migranti. Il M5s si ferma a quota 16,83%, Fi all’8,23%. Gli altri sono sotto la soglia di sbarramento.

“I due comuni che la sinistra ha scelto come simbolo, dell’antisalvini, Riace e Lampedusa, vedono la Lega primo partito”, ha dichiarato  Lo ha detto Matteo Salvini in conferenza stampa nella sede della Lega, a Milano. “Quella sui migranti – ha aggiunto- sarà la prima battaglia in Europa”.

Anche a Riace la Lega è il primo partito. La Lega di Matteo Salvini è stato il partito più votato alle elezioni europee a Riace (Reggio Calabria), il Comune simbolo delle politiche di integrazione guidato, fino a oggi, da Mimmo Lucano. Con il 30,7% la Lega ha conquistato nelle due sezioni nelle quali si è votato a Riace il primato dei consensi per le Europee: un dato sicuramente significativo se si considera la contrapposizione in atto tra i salviniani e lo stesso Lucano, che da mesi accusa il leader della Lega e ministro dell’Interno di aver contribuito a cancellare il “Modello Riace” in tema di accoglienza dei migranti. A Riace la Lega ha superato il Movimento 5 Stelle, attestatosi al 27,4% e il Pd (17,4).

Nel Comune in provincia di Reggio Calabria, inoltre, si è votato anche per il rinnovo del Consiglio comunale: Lucano, ancora in regime di divieto di dimora per il suo coinvolgimento in un’inchiesta della Procura di Locri per presunte irregolarità nella gestione dei progetti di accoglienza, è in corso per un posto da consigliere comunale in una lista guidata da un suo ex assessore. Lo spoglio per le Comunali di Riace inizierà alle ore 14. (fonti Ansa, Agi)