Europee 2019: Pd primo partito in tutta Milano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 maggio 2019 12:43 | Ultimo aggiornamento: 27 maggio 2019 12:43
Europee 2019: Pd primo partito in tutta Milano

Europee 2019: Pd primo partito in tutta Milano (Foto Ansa)

ROMA – Il Pd è il primo partito in tutte le nove circoscrizioni della città di Milano. Ma il vantaggio rispetto alla Lega si assottiglia nelle periferie rispetto al centro. Nel Municipio 1 (centro storico), infatti, il Partito democratico ha preso il 42,5% rispetto al 19,49% del Carroccio. Poi vengono Forza Italia con il 14,45% e +Europa con l’8,73%. Il M5s si ferma appena al 3,84%.

Nel Municipio 2 (Centrale, Gorla, Greco, Crescenzago) i dem hanno ottenuto il 33,17% mentre la Lega il 29,97%; subito dopo FI (9,27%) e M5s (9,22%). In zona 3 (Lambrate, Città Studi, Venezia) il Pd ha preso il 40,96% e la Lega il 22,91%, poi FI 10,19% e M5s 7,15%; in Vittoria-Forlanini in testa c’è sempre il Pd (36,66%), seconda la Lega (27,41%), terza Forza Italia (9,88%) e quarti i 5 Stelle (8,50%).

Il testa a testa tra Pd e Lega continua anche nella altre zone: nel Municipio 5 (Gratosoglio, Chiaravalle e Vigentino) il Pd è al 35,55%, la Lega al 27,88%; nel 6 (Barona-Lorenteggio) al Partito democratico è andato il 36,28%, mentre al Carroccio il 27,62%; nel 7 (Baggio, De Angeli, San Siro) il Pd primo con il 33,89% e la Lega seconda con il 29,08%; nell’8 (Fiera, Gallaratese, Quarto Oggiaro) i dem hanno raggiunto il 33,95%, mentre il partito di Matteo Salvini è al 29,62%. Infine in zona 9 (Stazione Garibaldi-Niguarda) il Pd è al 32,99% e la Lega al 29,99%.

5 x 1000

“Un consenso così ampio è un grandissimo onore ma anche una grandissima responsabilità ed è per questo che nel ringraziarvi di cuore voglio rinnovare l’impegno preso con tutti voi per un’Europa più giusta e solidale. Grazie per la vostra fiducia”. Così l’ex sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, capolista del Pd nella circoscrizione Nord-Ovest per le elezioni europee, ha commentato i risultati che lo hanno visto come il più eletto a Milano con oltre 70 mila preferenze. Secondo per preferenze in città è stato il leader della Lega, Matteo Salvini, che ha avuto 57.047 preferenze.