Europee, a Napoli è già caos: scrutinatori convocati il giorno dopo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Maggio 2014 16:36 | Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2014 16:36

NAPOLI – Neanche il tempo di aprire i seggi che a Napoli è già caos. Gli scrutinatori per la costituzione dei seggi elettorali in vista delle Europee sono stati infatti convocati con un giorno di ritardo, il 25 maggio, anziché il 24 maggio alle 16. Così si legge nella lettera.

Chi si trova per la prima volta a dover scrutinare, potrebbe non accorgersi dell’errore, e prendendo per buona la data errata, recarsi ai seggi il 25 alle 16, ovvero 9 ore dopo l’apertura.

“Uno sbaglio ingiustificato”, denuncia l’ex assessore della Provincia di Napoli Francesco Borrelli, “destinato ad avere diverse ripercussioni”. Una beffa che si aggiunge alle centinaia di lamentele di cittadini che continuano a protestare in queste ore poiché i numeri telefonici forniti dal municipio di Napoli per assistere gli elettori squillano a vuoto.

La foto riportata dal Corriere della Sera:

Europee, a Napoli è già caos: scrutinatori convocati il giorno dopo