Elezioni europee/ Di Pietro: “Pd? Se si votasse domani sarebbe doveroso correre con loro”

Pubblicato il 11 maggio 2009 22:45 | Ultimo aggiornamento: 13 maggio 2009 18:44

Antonio Di Pietro, leader dell’Italia dei Valori, prova a gettare acqua sul fuoco dopo le polemiche con il leader del Pd, Daro Franceschini.

«Se si votasse domani credo che sarebbe doveroso ricandidarsi insieme al Partito democratico. La polemica? Tutto è cominciato con Piazza Navona e Piazza Farnese – ha detto Di Pietro a “Il ritorno della Tribuna Politica” – In quella circostanza siamo stati criticati dal Pd per le nostre proteste al lodo Alfano, mentre oggi mi pare che molte di quelle cose che abbiamo detto noi le dice anche il Pd stesso ed il suo segretario».