Federalismo, De Siervo: “Quello municipale è una bestemmia”

Pubblicato il 4 Febbraio 2011 18:52 | Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio 2011 18:54

Ugo De Siervo

FIRENZE – ”Se nascesse, in ipotesi, un conflitto giuridico, non politico, arriverebbe davanti alla Corte e quindi la Corte sta zitta. Quello che si può dire tranquillamente, ma non riguarda il conflitto, e’ che quello di cui si sta parlando non e’ federalismo, dire federalismo municipale e’ una bestemmia: e’ come dire che un pesce e’ un cavallo, sono due cose che non stanno insieme”.

Lo ha detto il presidente della Corte Costituzionale Ugo De Siervo, anticipando ai giornalisti il contenuto del suo intervento al convegno di Eunomia dal titolo ”Il titolo V della Costituzione: lo Stato dell’arte nella giurisprudenza costituzionale”.