Federalismo. La Sicilia fa ricorso alla Consulta

Pubblicato il 26 Maggio 2011 18:22 | Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2011 18:26

Raffaele Lombardo

PALERMO – La Regione siciliana ha presentato ricorso alla Corte Costituzionale per impugnare il decreto sul federalismo fiscale municipale ritenendo ”gli articoli 2 e 14 lesivi delle prerogative statutarie regionali e in particolare dell’autonomia finanziaria sancita dagli articoli 36 e 37 dello statuto autonomistico siciliano”.

L’articolo 2 riscrive la distribuzione dei tributi (in larga parte immobiliari) tra Stato ed enti territoriali; l’art. 14 precisa l’ambito di applicazione del nuovo fisco dei sindaci e le modalita’ per introdurlo anche nelle Regioni a Statuto speciale. Sul medesimo decreto la Regione siciliana aveva gia’ negato l’intesa in sede di conferenza Stato-Regioni.

Il contenzioso era stato aperto già da tempo dalla Regione siciliana, ma era stato mantenuto sul piano esclusivamente politico, dice una nota della Regione Sicilia.