Federico Bottino, media manager Pd “scarica” Sergio Chiamaparino: “E’ vecchio”

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 29 maggio 2019 12:07 | Ultimo aggiornamento: 29 maggio 2019 12:07
federico bottino sergio chiamparino

Federico Bottino, il media manager di Chiamparino lo scarica: “E’ vecchio” . Nella foto, un frame del filmato ora rimosso

ROMA – A poche ore dalla sconfitta di Sergio Chiamparino in Piemonte, sui social arriva una “story” un po’ particolare. Si tratta di un’analisi sul voto non molto favorevole che arriva da Federico Bottino, il giovane media manager che a febbraio aveva ricevuto dal Pd piemontese l’incarico di gestire la campagna. Il succo del discorso di Bottino apparso in un video subito cancellato è chiaro: “I vecchi non ci stanno più dentro”

Bottino, nle video è polemico e non nasconde una certa ironia tagliente: “Io al Chiampa gli voglio bene alla fine della storia, però tutti quelli che in questi giorni, quando io dicevo guardate che è vecchio, non è vero che è il cavallo giusto, mi dicevano ‘no devi avere rispetto per i vecchi gne gne gne… padri anziani del partito…”‘. Per concludere, dopo una colorita espressione in inglese, con l’affermazione che “i vecchi non ci stanno più dentro“. 

Il Pd ha reagito dicendo che Bottino “non lavora più per noi”. A Lavori in Corso, programma in onda sull’emittente Radio Radio, Bottino ha provato a spiegare meglio le sue parole (il video con la sua intervista in fondo all’articolo) correggendo in parte il tiro: “Io ho votato Chiamparino che è un ottimo politico”. 

5 x 1000

“Io faccio una lettura puramente comunicativa, non una lettura politica. Quello che dico è che senz’altro le persone vogliono messaggi che abbiano alla base una semantica del cambiamento – ha spiegato Bottino all’emittente. – Poi possiamo anche discutere la direzione di questo cambiamento, ma capisci che se tu alla base di un elettorato vastissimo che vuole questa semantica gli proponi invece una semantica del buon governo non funzionerà, come non hanno funzionato i 100 punti di Renzi e come non ha funzionato parlare dell’ottimo governo della giunta Chiamparino”. 

Il social strategist prosegue spiegando che “il punto non è Chiampa, il punto è tutta la corte politica all’interno del Centrosinistra che non riesce a intercettare questa semantica del cambiamento e le sconfitte sono date da quello”. Bottino conclude poi con una considerazione: “Se ci capiscono solo le persone che hanno un determinato reddito e un determinato livello d’istruzione c’è un problema. Sergio lo sa che io lo stimo tantissimo”. 

Fonte: Radio Radio, Ansa