Festa Liberazione, Gentiloni: “Giorno del riscatto, forza Napolitano!”. All’Altare della Patria prove di dialogo con Fico

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 aprile 2018 12:24 | Ultimo aggiornamento: 25 aprile 2018 15:37
Festa Liberazione, Gentiloni: "Giorno del riscatto, forza Napolitano!". All'Altare della Patria prove di dialogo con Fico

Festa Liberazione, Gentiloni: “Giorno del riscatto, forza Napolitano!”. All’Altare della Patria prove di dialogo con Fico

ROMA – Appuntamento all’Altare della Patria per le più alte cariche dello Stato, dove il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha dato il via alle celebrazioni per il 73esimo anniversario della Liberazione.

“Il 25 aprile fu il giorno del riscatto dell’Italia”, ha scritto poco prima su Twitter il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni rivolgendo un saluto particolare al presidente emerito Giorgio Napolitano, operato d’urgenza nella notte al cuore. “E’ dovere di tutti – ha esortato Gentiloni – ricordare chi ha combattuto per la nostra libertà contro gli orrori della dittatura. Un pensiero speciale oggi a Giorgio #Napolitano, protagonista della Repubblica. Forza Presidente!”

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

E proprio dinanzi alla tomba del milite ignoto, dove Mattarella ha deposto una corona di fiori, Gentiloni si è intrattenuto con il presidente della Camera, Roberto Fico, impegnato in questi giorni nelle consultazioni a seguito del mandato esplorativo ricevuto da Mattarella per un eventuale governo Pd-M5s. Un’immagine che in molti hanno interpretato come priva prova di dialogo.

In piazza erano presenti anche la presidente del Senato Elisabetta Casellati, il ministro della Difesa Roberta Pinotti e le alte cariche militari. Alla cerimonia, dove c’era una nutrita delegazione della Comunità ebraica romana, erano presenti tra gli altri il sindaco di Roma Virginia Raggi, il governatore del Lazio Nicola Zingaretti ed il reggente del Pd Maurizio Martina.

“La Resistenza rappresenta un punto di riferimento irrinunciabile nella vita democratica del Paese – ha detto Fico – è in questa pagina fondamentale della nostra storia che ogni cittadino italiano può infatti ritrovare le radici della Repubblica e della Carta costituzionale”. L’Italia “deve dimostrare di aver tratto insegnamento dal suo passato e di saper onorare la memoria di quanti, anche a prezzo della vita, ci hanno consegnato gli ideali di una società realmente libera e democratica”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other