Fiaso: "Senza soldi gli ospedali sono da rottamare"

Pubblicato il 15 ottobre 2011 14:05 | Ultimo aggiornamento: 15 ottobre 2011 14:05

ROMA, 15 OTT – ''Continuando di questo passo piu' che da ristrutturare gli ospedali italiani saranno da rottamare''. Cosi' il presidente della Federazione delle aziende ospedaliere (Fiaso) Giovanni Monchiero.

Commentando il provvedimento annunciato ieri dal governo che taglia 1 miliardo all'edilizia ospedaliera, Monchiero ricorda che ''l'ultima legge organica sull'edilizia ospedaliera e' del 1988. La rete del Paese e' vetusta, molte strutture non garantiscono nemmeno la sicurezza. E' grave – prosegue il presidente Fiaso – continuare a tagliare gli investimenti per garantire efficienza ed efficacia dei nostri nosocomi''.

''Si parla di provvedimenti per la crescita – conclude Monchiero – ma ci si dimentica quanto sostiene la Corte dei Conti e cioe' che i conti in sanita' reggono perche' da tempo non c'e' piu' un euro di investimenti e questo sicuramente non aiuta la crescita dell'economia delle Regioni e del Paese''.