Fiat, Epifani a Marchionne: “L’unico tiro al bersaglio è sui lavoratori

Pubblicato il 27 Marzo 2010 14:08 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2010 14:08

Guglielmo Epifani

«L’unico tiro al bersaglio che vedo è quello sui lavoratori e loro certo non possono essere oggetto di un tiro al bersaglio». Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, replicando alle dichiarazioni dell’amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, che ieri, 26 marzo, ha parlato di un tiro al bersaglio contro il gruppo di Torino.

Epifani ha parlato a margine della commemorazione di Ezio Tarantelli, all’Università La Sapienza di Roma.