I figli di Vincenzo De Luca sindaco e assessore di Salerno?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Giugno 2015 11:42 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2015 14:06
I figli di Vincenzo De Luca sindaco e assessore di Salerno

I figli di Vincenzo De Luca sindaco e assessore di Salerno

ROMA –  Vincenzo De Luca, governatore della Campania fresco di elezione e in attesa di sospensione causa condanna in primo grado per abuso d’ufficio, starebbe pensando di farsi sostituire niente meno che dai…figli. Roberto e Piero, l’uno come assessore al Bilancio, l’altro come candidato sindaco alle elezioni che verranno. Lo scrive il Corriere della Sera. Lo scrive nelle ultime righe di un articolo che si chiude con l’interrogativo retorico: “feudalizzazione”?
In effetti è difficile credere che davvero questo abbia in testa De Luca senior, eppur lo scrivono.

Un figlio sarebbe destinato a  sostituire chi sostituirà De Luca senior durante la sospensione del mandato a Napoli e farà quindi il vice governatore della regione. Questo vice per la Campania pare verrà dalla giunta del comune di Salerno e quindi sarebbe lì che andrebbe uno degli junior De Luca. L’altro sostituirebbe il papà sulla poltrona di sindaco. Quindi una dinastia, un De Luca power in nome di una sorta di ius del sangue…

Mentre Avvocatura dello Stato e Governo provano a districare il pasticcio sulla sospensione  inevitabile della sua recentissima presidenza della Regione Campania sul quale incombe la legge Severino, lui, Vincenzo De Luca, tra assenze istituzionali strategiche e cene/eventi tra Napoli e Salerno prepara la sua giunta “telecomandata”. E’ il titolo di un articolo di Marco De Marco sul Corriere della Sera che, giusto in coda, ci informa dei movimenti salernitani in corso.

A Salerno, De Luca «lavora» sia per la Regione, sia per il Comune. E tra i tanti i nomi che circolano, due sono i più quotati: quello del parlamentare Fulvio Bonavitacola, candidato al vicegovernatorato, e quello del commercialista Roberto De Luca, secondogenito del Nostro, pronto per la carica di assessore al Bilancio al comune di Salerno, l’attuale Alfonso Buonaiuto potrebbe diventare capo staff alla Regione. Per il sindaco, invece, è ancora presto. Ma si sa che in pista c’è anche l’altro De Luca, il primogenito Piero, avvocato a Strasburgo. Politica neofeudale? Da oggi si può dire anche «salernizzata». (Marco De Marco, Corriere della Sera).