Filippo Andreatta, sfidante di Renzi alla segreteria del Pd che piace a Letta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 settembre 2013 9:16 | Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2013 9:41
Filippo Andreatta, sfidante di Renzi alla segreteria del Pd che piace a Letta

Filippo Andreatta (Foto Twitter)

ROMA – Filippo Andreatta sarebbe lo sfidante di Matteo Renzi alla corsa alla segreteria del Pd. Andreatta, figlio di Beniamino e docente all’Università di Bologna, avrebbe il sostegno di Enrico Letta e dei lettiani come “anti-Renzi“, secondo Giovanni Casadio di Repubblica.

Casadio parla dell’irritazione di Letta per la partecipazione di Renzi al programma televisivo Porta a Porta su Rai Uno:

“L’irritazione di Enrico Letta contro Renzi si materializza già in mattinata. E ha una conseguenza immediata: i lettiani chiudono al “rottamatore” e cercano un candidato alla segreteria che possa togliergli consenso. Sondano anzi il terreno, per vedere quanto spazio ci sia per costruire un fronte comune con Bersani (tuttora incerto sull’appoggio a Cuperlo), magari con Rosy Bindi (senza candidato), con l’inquieto Fioroni e con il leader storico dei Popolari, Franco Marini. «Non mi faccio trascinare dalle provocazioni… », ha reagito il premier”.

Il nome che i lettiani potrebbero sostenere, secondo Casadio, è quello di Filippo Andreatta:

“Renzi aveva appena parlato in tv, mercoledì sera, accusando Letta di tenere «più alla seggiola che al paese». «Se non stacca la spina il Pdl non lo può fare certo il Pd», è il leit motiv del presidente del Consiglio. Dà la misura del fastidio. Circolano tanti nomi di candidati lettiani, quello più gettonato è Filippo Andreatta, il figlio di Beniamino. Il clima già teso nel Pd sia sul “fronte congresso” che sul “fronte governo”, si esaspera ulteriormente. I parlamentari di Areadem, la corrente del ministro Dario Franceschini, riuniti in un’assemblea mentre arrivavano i lanci di agenzia sulle dichiarazioni di Renzi l’altra sera, hanno cominciato a smaniare”.