Tutti contro Fini, Di Pietro: “Ha ragione Il Giornale”. Assunta Almirante: “Mi ha deluso”

Pubblicato il 4 agosto 2010 10:30 | Ultimo aggiornamento: 4 agosto 2010 11:20

“Pensa un po’ che mi tocca difendere pure Il Giornale!”. Il leader dell’Italia dei Valori Antonio Di Pietro sta con il quotidiano di Berlusconi sulla vicenda della casa di Fini a Montecarlo. “Fini è meglio che mostri le carte”, ha esordito il leader dell’Idv davanti agli ascoltatori di Rainews24.

“Che Il Giornale e Libero stiano conducendo una campagna di delegittimazione nei confronti di Fini si vede grosso come una casa, ma il fatto raccontato – ha aggiunto l’ex Pm – è un fatto che nella sua oggettività c’è e per questo il presidente della Camera la prima cosa che deve fare è mettere a disposizione di tutti i documenti che raccontano la storia”.

“Non è che rispetto a un fatto raccontato si può dire alla stampa “tu non devi parlare”, perché altrimenti c’è il bavaglio”, ha concluso Di Pietro.

”Mi ha sorpreso e se devo dire la verità anche molto amareggiato. Non me lo sarei mai aspettato”, dice invece Assunta Almirante, intervistata dal Giornale, sulla questione della cessione dell’immobile di Alleanza nazionale ubicato a Montecarlo sollevata dal quotidiano diretto da Vittorio Feltri. Un vero ”pasticciaccio” sul quale occorre ”fare chiarezza”.

”Sono pronta a mettere la mano sul fuoco sull’onestà sia di Pontone che di Lamorte, i due gestori del patrimonio del partito – aggiunge -. Su Fini… lasciamo perdere”. La vedova dell’ex leader del Msi si dice ”delusa” perchè ”chi lascia qualcosa al partito lo lascia agli iscritti, alla causa, non a una persona”. ”Non è il Gianfranco che ho sostenuto io”, conclude.