--

L’agenda viaggi di Fini: Messina, Bologna, Reggio Calabria…Chi paga?

Pubblicato il 10 Gennaio 2011 19:30 | Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2011 19:35
Gianfranco Fini

Gianfranco Fini

Gianfranco Fini prepara le sue prossime partenze come leader di Futuro e libertà in vista del congresso fondativo di Milano che si terrà dall’11 al 13 febbraio. Le tappe in agenda dovrebbero essere Messina, Bologna, Reggio Calabria e Padova: tutte nei prossimi quattro week end.

Secondo quanto scrive Gian Maria De Francesco su “Il Giornale” i costi graverebbero tutti sul groppone dello Stato: “più di duecentomila euro a carico dei contribuenti italiani”.

E per il nascente partito sembra che il presidente della Camera stia anche organizzando anche cene per trovare finanziamenti. Il Giornale fa i conti in tasca a Fini e sostiene che il presidente della Camera abbia un accesso “facile” ai mezzi di trasporto, senza così fare pesare gli spostamenti sulle casse di Fli.

Oltre all’auto blu, Fini “può inoltre accedere ai voli di-Stato del XXI stormo dell’Aeronautica militare. Se, per ipotesi, li utilizzasse per recarsi nelle quattro città delle convention percorrendo i circa 3.400 chilometri di andata e ritorno con uno dei Piaggio P180 in dotazione la spesa oscillerebbe tra i 50 e i 60mila euro”.