Fini: “La Costituzione? Servirebbe un po’ di restyling”

Pubblicato il 23 Novembre 2010 12:13 | Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2010 13:20

Il presidente della Camera Gianfranco Fini ipotizza aggiustamenti alla Costituzione.

Rispondendo alla domanda di uno studente al termine di una Lectio magistralis presso la facoltà di economia e commercio di Latina, Fini spiega: ”Occorre fare un po’ di restyling costituzionale, mettere mano ad alcuni articoli. Non dico quelli di cui si parla di solito, ma parlo ad esempio dell’articolo 117 della Costituzione, quello che stabilisce le competenze regionali”.

Secondo Fini ”la politica deve tornare ad essere strategia, programmazione”, perché ”se è solo tattica non si va lontano”. Fini porta ad esempio i rapporti tra le regioni e lo Stato relativi alla programmazione turistica. ”Il Ministero del Turismo – spiega il presidente della Camera – non lo considero una bizzarria, ma Costituzione alla mano, vanno definite le competenze delle Regioni”. ”C’è un eccesso di tattica e un difetto di strategia politica in Italia – sottolinea Fini in un altro passaggio del suo intervento – in particolare, Comuni, Provincie e dovrebbero confrontarsi per dire quali sono le nostre priorità, anziché rinfacciarsi le colpe di quanto non è stato realizzato”.

[gmap]