Napoli. Fini e la Tulliani giocano a tombola

Pubblicato il 21 Dicembre 2010 15:06 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2010 15:11

Gianfranco Fini ed Elisabetta Tulliani a Napoli (foto Ansa)

Il presidente della Camera Gianfranco Fini ha giocato a tombola a Napoli con la compagna Elisabetta Tulliani. Il leader di Futuro e libertà ha passato una serata nel capoluogo campano durante una cena organizzata per il partito. La cena è stata autofinanziata, fa sapere il Corriere del Mezzogiorno con 350 euro a testa. Ad organizzarla sono stati l’europarlamentare Enzo Rivellini e la compagna, Bianca D’Angelo, consigliera regionale, però ancora iscritta al gruppo Pdl.

Accanto alla coppia erano presenti anche Adolfo Urso e Giuseppe Consolo. «Napoli e l’Italia meritano qualcosa di meglio dell’immagine offerta da Berlusconi e Bossi. Se c’è un’area d’Italia che più di altre deve sentirsi tradita, quella è il Mezzogiorno. Sono Napoli e la Campania. A partire dai valori calpestati: quelli dell’onestà, della legalità, del lavoro, della legge uguale per tutti. Il Mezzogiorno merita di essere rispettato dato che io credo che l’Italia si salva tutta intera. Altrimenti, affonda», ha spiegato il presidente della Camera.

Sulle proteste degli studenti contro la riforma targata Gelmini Fini ha detto: «Se i giovani scendono in piazza la politica non li insulti ma cerchi di capirli».