Firenze, condannati i genitori di Renzi a 1 anno e 9 mesi. Tiziano Renzi: “Faremo appello”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Ottobre 2019 16:49 | Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre 2019 21:12
Tiziano Renzi, Ansa

Tiziano Renzi (foto Ansa)

ROMA – – Tiziano Renzi e Laura Bovoli, genitori dell’ex premier Matteo Renzi, sono stati condannati a un anno e nove mesi di reclusione dal giudice di Firenze Fabio Gugliotta al processo per due fatture che li vedeva imputati insieme all’imprenditore Luigi Dagostino. Quest’ultimo è stato a sua volta condannato, a due anni di reclusione.

Per i genitori di Matteo Renzi, Tiziano Renzi e Laura Boboli, la pena è sospesa con la condizionale, ma sono stati interdetti anche per sei mesi da incarichi direttivi nelle imprese e per un anno dai pubblici uffici e dal trattare con la pubblica amministrazione. 

Il pm Christine von Borries nella sua requisitoria odierna aveva chiesto per i genitori di Renzi una condanna a un anno e nove mesi, e a due anni e tre mesi per Dagostino.

Tiziano Renzi, apprendendo dal suo legale, Federico Bagattini la condanna ha reagito spiegando: “Sono consapevole che si tratta solo di un primo momento, non perdo assolutamente fiducia nella giustizia e aspetto con i miei difensori il processo di appello”.

“Ho il dovere di credere nella giustizia italiana – ha detto Tiziano Renzi – oggi più che mai. E continuo a farlo anche se con grande amarezza. Perché i fatti sono evidenti: il lavoro che mi viene contestato è stato regolarmente svolto, regolarmente fatturato, regolarmente pagato. Nessuno può negare questo e sono certo che i prossimi gradi di giudizio lo dimostreranno”. Tiziano Renzi ha poi spiegato che la sua difesa presenterà appello: “Almeno è stato appurato che non c’è un neanche un centesimo di evasione: passerò i prossimi anni nei tribunali ma dimostrerò la totale innocenza”.

“Massimo rispetto per la giustizia, come sempre – dice Ettore Rosato di Italia Viva – Rispettiamo i giudici e aspettiamo le sentenze definitive, quelle della Cassazione”.

Fonte: Ansa.