Fiuggi, albergatore: “Domenico Scilipoti non ha pagato il conto”

Pubblicato il 23 Gennaio 2013 17:24 | Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio 2013 17:24
Fiuggi, albergatore: "Domenico Scilipoti non ha pagato il conto"

Domenico Scilipoti (Foto Lapresse)

FIUGGI – Domenico Scilipoti “non ha pagato il conto” del Grand Hotel Palazzo della Fonte di Fiuggi. L’accusa, riportata dal Corriere della Sera, arriva direttamente dal titolare dell’albergo.

Il debito del deputato ex Idv ora Pdl sarebbe di 9mila euro. Soldi non pagati, secondo l’accusa, per una convention del movimento giovanile dei Responsabili che si è svolta lì lo scorso 10 novembre. Riunione, cena e pernottamento di diverse decine di giovani da tutta Italia.

Scilipoti, però, dice di non saperne nulla: “Non ho ricevuto nessuna lettera di contestazione per un mancato pagamento e comunque di questioni contabili si occupa la mia segreteria. In ogni caso, se si dovesse accertare che qualcosa non è stato saldato sono pronto a regolarizzare tutto. Ma ripeto: nessuno finora mi ha parlato di questa situazione”.

I manager dell’albergo, però, non concordano. “Dopo aver versato una caparra da 1.000 euro al momento della prenotazione, ha detto il proprietario dell’albergo, sono rimasti da pagare altri 8.690 euro”.

In verità, ha precisato il titolare, il professore Armando Wood, segretario organizzativo del Movimento di Responsabilità Nazionale prima di lasciare Fiuggi diede un assegno ai responsabili dell’hotel. Ma quando viene versato in banca la sorpresa: “Ci viene detto che la firma in calce all’assegno è illeggibile e non corrispondente a un conto corrente attivo”.