FNSI: “Paolo Gentiloni ricordi: crisi editoria, riforma a metà del guado”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 dicembre 2016 6:50 | Ultimo aggiornamento: 13 dicembre 2016 7:24
FNSI: "Buon lavoro al presidente Paolo Gentiloni"

FNSI: “Buon lavoro al presidente Paolo Gentiloni”

ROMA  – FNSI: “Buon lavoro al presidente Paolo Gentiloni”.  «La Federazione Nazionale della Stampa Italiana augura buon lavoro al presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, e al nuovo governo. L’auspicio è che l’esecutivo possa affrontare e chiudere in fretta le pratiche più urgenti che riguardano il comparto dell’editoria». Lo affermano, in una nota, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, segretario generale e presidente della FNSI.

«Pur nella consapevolezza dei numerosi dossier che il governo dovrà esaminare – dicono – riteniamo che sia necessario emanare con urgenza i decreti e i regolamenti attuativi della legge di riforma dell’editoria, rinnovare la concessione del servizio pubblico radiotelevisivo, che scade alla fine di gennaio 2017, e approvare le leggi di riforma del reato di diffamazione, abolendo il carcere per i giornalisti, e sulle querele temerarie. Ci auguriamo che il governo riprenda questi temi non più rinviabili, sui quali riconfermiamo la disponibilità al confronto del sindacato dei giornalisti».