Formigoni: “Devi rifarti una verginità politica”. Fini: “Vergogna, faccia tosta”

Pubblicato il 2 ottobre 2012 23:30 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2012 23:48
Gianfranco Fini

Gianfranco Fini (LaPresse)

ROMA – “Vergogna!”. “No, vergogna tu!”. Tra Roberto Formigoni e Gianfranco Fini sono scattati battibecchi a ripetizione durante la puntata di Ballarò del 2 ottobre. Lo scontro verbale è iniziato quando Fini ha detto al governatore della Lombardia di aver addossato solo al centrosinistra una serie di colpe. La replica di Formigoni, tutt’altro che serena, non si è fatta attendere: “Capisco che devi rifarti una verginità politica”.

Anche il presidente della Camera non ha taciuto: “Ma che faccia tosta. Tranquillo che poi ti chiama Berlusconi e ti dice come sei stato bravo che hai attaccato i comunisti…”.E Formigoni: ”questo forse lo faceva con te”.

Tra un ‘vergogna’ e un ‘vergogna tu’, i due hanno duellato praticamente per tutta la trasmissione.  Botta e risposta anche tra Fini e il direttore di Panorama: ”Giornalista militante”, ha attaccato il presidente della Camera in risposta a domande fatte per ”compiacere qualcuno”. Secca anche la replica di Giorgio Mulè: “Lei non ha alcun rispetto per la carica che ricopre, si vergogni”.