Forza Italia senza soldi, Maria Rosaria Rossi convoca riunione: rischio stipendi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2014 19:13 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2014 19:13
Forza Italia senza soldi, Maria Rosaria Rossi convoca riunione: rischio stipendi

Maria Rosaria Rossi (Foto Lapresse)

ROMA – Conti in rosso a Piazza San Lorenzo in Lucina: a rischiare sono soprattutto i dipendenti di Forza Italia che potrebbero non vedere lo stipendio questo autunno. Per questo la tesorirera Maria Rosaria Rossi ha convocato una riunione nella sede romana per fare il punto sulla situazione in cui versano le dissestate casse del partito ed evitare nuovi tagli. All’incontro partecipano l’ex tesoriere Rocco Crimi, Giovanni Toti, Sestino Giacomoni e la responsabile comunicazione Deborah Bergamini.

Il primo dei nodi da sciogliere riguarda proprio i pagamenti degli stipendi di settembre dei dipendenti. Ma a monte il problema è sempre lo stesso: mancano ancora i contributi arretrati dovuti dai parlamentari morosi, che si ostinano a non versare la loro quota al partito da mesi, alcuni da anni.

Mentre sull’home page del sito campeggia da svariato tempo la campagna di raccolta fondi:

“La sinistra ha le coop e le feste dell’Unità. La nostra unica coop era Berlusconi. Ora non è più possibile. La sinistra ha fatto una legge per impedirmi di finanziare Forza Italia”.

Nel 2013 il partito aveva un debito pari a 88 milioni, con un rosso di 15 milioni.