Francesca Benevento (M5s) denuncia: “Io aggredita dai colleghi in Municipio”

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 gennaio 2019 14:02 | Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2019 14:02
Francesca Benevento (M5s) denuncia: "Io aggredita dai colleghi in Municipio"

Francesca Benevento (M5s) denuncia: “Io aggredita dai colleghi in Municipio”

ROMA – Ad aggredirla sarebbero stati i suoi stessi colleghi di partito. Così Francesca Benevento, consigliera M5s nel XII Municipio di Roma ha detto ai carabinieri della Stazione Gianicolense, chiedendo di poter sporgere denuncia. Secondo il suo racconto, alcuni consiglieri della maggioranza le avrebbero impedito di rientrare in riunione per esprimere il suo voto, e nel farlo l’avrebbero strattonata e minacciata.

Tutto si è svolto in una pausa del consiglio di mercoledì 9 gennaio. Nello specifico il tema più caldo all’ordine del giorno era la questione di Ponte Malnome e il fatto che da dun paio di giorni l’Ama ha ripreso a scaricare rifiuti in quell’area. “Mentre mi apprestavo ad entrare – si legge sulla denuncia – una consigliera che stava vicino alla porta mi ha afferrato con violenza per un braccio e strattonandomi mi ha spinto fuori, dicendomi testuali parole: Devi uscire fuori, non puoi partecipare”.

A quel punto Benevento ha cercato in tutti i modi di opporsi: “Non potevano impedirmi di espletare la mia funzione pubblica, essendo stata regolarmente eletta nelle file della maggioranza”, ha spiegato. Ma un secondo consigliere sarebbe intervenuto: “Mi ha strattonata spingendomi fuori dalla saletta – si legge ancora nella denuncia – Non potendo opporre resistenza, ho cercato soccorso da parte della polizia municipale”.

All’arrivo dei vigili, la prima consigliera le avrebbe infine intimato: “Denunciami, denunciamo, tanto ti testimonieranno tutti contro”.  La lite si è conclusa con l’allontanamento di tutti i cosiglieri. Secondo quanto riporta il quotidiano la Repubblica, Benevento si è detta “molto provata psicologicamente”. E fisicamente ha “solo qualche escoriazione alle mani”.