Franceschini: “Ci accusano di fare antiberlusconismo? E chi se ne frega”

Pubblicato il 22 Ottobre 2009 14:26 | Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre 2009 14:26

“Non vorrei che fra trent’anni i nostri figli si voltino e ci dicano: ma dov’eravate ai tempi di Berlusconi? Abbiamo dei doveri che vengono prima di ogni altra cosa, dobbiamo svegliare la coscienza civile di questo paese. Ci dicono che facciamo antiberlusconismo? Chi se ne frega”. Lo ha detto Dario Franceschini intervenendo al forum sull’Unità on line.

“O recuperiamo la determinazione ad opprci o diventeremo colpevoli. Il pericolo più grande è perdere la capicità di indignarci. Rispetto a 10 anni fa una frase di un ministro o un attacco alle istituzioni non fa più indignare. 10 anni fa avrebbe suscitato la reazione in piazza, oggi ci siamo assuefatti” conclude Franceschini.