Francesco Pigliaru candidato Pd alla Regione Sardegna

Pubblicato il 6 gennaio 2014 18:39 | Ultimo aggiornamento: 6 gennaio 2014 18:39
Francesco Pigliaru candidato Pd alla Regione Sardegna

Francesco Pigliaru. Il Pd lo ha scelto come candidato alla Regione Sardegna

CAGLIARI  – Francesco Pigliaru sarà il candidato della sinistra alle elezioni regionali della Sardegna. Lo ha scelto la direzione regionale del Pd, iriunita lunedì, giorno della Befana, a Oristano. Pigliaru sostituirà l’europarlamentare Francesca Barracciu, vincitrice delle primarie, che ha rinunciato alla candidatura perché indagata per lo scandalo dei fondi ai gruppi del Consiglio regionale.

Francesco Pigliaru ha già avuto una prima esperienza politica, quando è stato assessore del Bilancio nella Giunta Soru, dal 200 al 2009).

Francesco Pigliaru, prorettore dell’Università di Cagliari ed editorialista del quotidiano La Nuova Sardegna sfiderà il governatore uscente Ugo Cappellacci (Fi) del centrodestra, e gli altri cinque candidati ufficiali: la scrittrice Michela Murgia, con la coalizione Sardegna Possibile, il deputato ed ex presidente della Regione, Mauro Pili (ex Pdl, ora leader di Unidos), gli indipendentisti di Meris e Fronte Unidu Indipendentista, rispettivamente Cristina Puddu e Pier Franco Devias, e Gigi Sanna del Movimento Zona Franca.

Al nome di Francesco Pigliaru si è arrivati dopo una lunga serie di tensioni interne tra le diverse correnti del Pd. Alla fine erano rimasti tre nomi, oltre allo stesso Francesco Pigliaru, il segretario nazionale della Fnsi, Franco Siddi, e il rettore dell’Università di Sassari, Attilio Mastino. Fra i tanti nomi circolati c’erano stati anche quello di Gian Piero Scanu, deputato del Pd e di Aldo Berlinguer, avvocato e da poco assessore all’ambiente della Regione Basilicata.

La scelta di Francesco Pigliaru è stata salutata da un lungo applauso, tra i dirigenti del Pd presenti alla riunione della direzione. Dopo aver abbracciato il segretario regionale Silvio Lai e la vincitrice delle primarie Francesca Barracciu, Pigliaru ha preso brevemente la parola per ringraziare tutti promettendo che non farà il professore.

“Da solo non vado lontano, assieme possiamo fare moltissimo per il futuro della Sardegna”.

Francesca Barracciu ha subito messo il cappello sulla nomina, scrivendo su Facebook:

“Francesco Pigliaru è il nostro candidato alla presidenza della Regione. Le sue indiscusse competenze e la sua esperienza fanno di lui il profilo giusto per battere Cappellacci e ridare la speranza alla Sardegna”. “Ho sostenuto fortemente la sua candidatura e farò la campagna elettorale come se fosse la mia. Forza e coraggio, tutti insieme per vincere”.