Franchi tiratori burla: voti anche a Vasco Rossi, Ornella Vanoni, Luciano Moggi

Pubblicato il 18 Aprile 2013 16:11 | Ultimo aggiornamento: 18 Aprile 2013 16:25

Luciano Moggi (foto LaPresse)

ROMA – Vasco Rossi, Ornella Vanoni e Luciano Moggi. Che cosa hanno in comune? Non è la musica, non è il pallone: è la politica. Tutti e tre, infatti, hanno ricevuto almeno una preferenza come presidente della Repubblica nella prima votazione del 18 aprile, quella che ha visto Franco Marini fermarsi a quota 521 voti, lontano dal quorum per essere eletto.

Anche questa volta, come da tradizione per l’elezione del Presidente, qualche elettore ha scelto la fantasia. Chi preferisce il rock ha optato per Vasco Rossi, mentre un ignoto amante della canzone italiana ha scelto la Vanoni.

Il caso di Moggi merita una valutazione a parte. Secondo Libero ha preso un voto. Ma non è la prima volta. Anche nel 2006, quando le Camere poi elessero Giorgio Napolitano, qualcuno voto per l’ex direttore sportivo della Juventus. E Calciopoli, allora, era appena agli inizi.