Fiorito in carcere ordina merendine e bibite: medici gliele sequestrano

Pubblicato il 4 ottobre 2012 20:48 | Ultimo aggiornamento: 4 ottobre 2012 20:50

franco fioritoROMA – Franco Fiorito a dieta forzata in cella: raccontano che avrebbe ordinato casse piene di bibite gassate e vagonate di merendine ma i medici gliele hanno sequestrate. Mangiare così tante “schifezze” potrebbe peggiorare le sue condizioni di salute.

Immaginate “er Batman” arrivare a Regina Coeli due giorni fa e iniziare a ordinare grandi quantità di cibo allo spaccio interno del penitenziario, come fosse al ristorante. Cibo come merendine, lattine di bibite gassate, cioccolato… Tutti cibi altamente calorici e per questo molto pericolosi per un soggetto sovrappeso.

Per questo i medici del penitenziario romano sembra non abbiano avuto dubbi, in giornata, a dare un ‘taglio’ netto alle richieste di ‘Batman’: hanno bloccato i suoi ordini e svuotato la cella dei cibi spazzatura che si era già portato dentro.

C’è anche chi, ‘malignamente’, sussurra tra le mura del carcere, ”e chi doveva pagare tutte le ordinazioni se è arrivato qui con poche decine di euro?”.