Caso Fiorito, Zanda: “Crisi di legalità del Pdl: Polverini dovrebbe dimettersi”

Pubblicato il 13 settembre 2012 20:56 | Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2012 20:57
Luigi Zanda

Luigi Zanda (Foto Lapresse)

ROMA – Il vicepresidente dei senatori del Pd, Luigi Zanda, entra nel merito della vicenda di Franco Fiorito, ex capogruppo del Pdl alla Regione Lazio indagato per peculato, nell’ambito dell’inchiesta sulla gestione dei fondi regionali assegnati al partito, e chiede le dimissioni del presidente della Regione Renata Polverini.

“Davanti al marasma e alle risse interne del Pdl della Regione Lazio, scrive Zanda in una nota, all’iscrizione nel registro degli indagati dell’ex capogruppo del Pdl Franco Fiorito e al conseguente indebolimento complessivo dell’azione del governo regionale, Renata Polverini dovrebbe chiedersi se non siano diventate inevitabili e urgenti le sue dimissioni da Presidente della Regione Lazio. Il suo sarebbe un gesto di grande responsabilità e la presa d’atto che non è possibile governare una Regione importante come il Lazio, in presenza di una così catastrofica crisi politica e di legalità del partito di maggioranza relativa”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other