Frattini: “Il 20% di Beppe Grillo? Si ridurrà subito se i partiti cambiano”

Pubblicato il 19 Giugno 2012 10:58 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2012 11:25

ROMA – "Se facciamo quello che dobbiamo, il 20 percento teorico di Grillo si ridurrà molto". Lo ha detto Franco Frattini, responsabile Affari internazionali del Pdl, parlando del futuro dei partiti ad Agorà, su Rai Tre.

"I nostri elettori, quelli del Pdl, probabilmente non vanno a votare e hanno ragione – prosegue Frattini – Se si realizzeranno due obiettivi, creare il partito degli onesti come disse Alfano il giorno del suo insediamento, e creare una costituente polare italiana che metta insieme tutti i moderati, gli elettori ci daranno ragione. Credo che questi obiettivi meritino di essere sostenuti.

Se Alfano correrà per questi obiettivi, alle primarie del Pdl io lo sosterrò. Per me prevale la sostanza e la serietà: abbiamo detto che deve esserci un cambiamento sostanziale della classe dirigente? E' un obiettivo su cui sostengo il segretario del mio partito".