“Futuro e libertà”: Bocchino eletto capogruppo, vice è Della Vedova

Pubblicato il 4 agosto 2010 14:56 | Ultimo aggiornamento: 4 agosto 2010 15:08
bocchino

Italo Bocchino

Italo Bocchino è stato eletto capogruppo alla Camera di “Futuro e libertà”, la nuova formazione politica dei finiani. Vice capogruppo è stato invece eletto Benedetto Della Vedova e Giorgio Conte vicepresidente. Alla votazione hanno partecipato 29 deputati, con quattro assenti giustificati.

”Vi chiedo di trovare sempre una sintesi unitaria, è una necessità assoluta”, era stata la preghiera di Gianfranco Fini a deputati e senatori, riuniti a cena nella Fondazione FareFuturo. Una richiesta che sembra essere stata accolta, stando ai numeri che hanno eletto capogruppo e vicari, con 27 voti a favore su 29 presenti (assenti giustificati Tremaglia, Angeli, Divella).

Un voto è andato a Silvano Moffa, una scheda bianca. Non erano mancate divisioni (alla Camera c’era chi avrebbe preferito Silvano Moffa o Roberto Menia), alla vigilia della chiara indicazione data ieri sera da Fini sui nuovi organigrammi: oltre alla terna eletta oggi Bocchino-Della Vedova-Conte, Pasquale Viespoli sarà a settembre capogruppo al Senato (per ora rimane in carica Mario Baldassarri), Roberto Menia coordinatore nazionale di tutte le iniziative sul territorio intorno a Gianfranco Fini, Silvano Moffa coordinatore delle attività dei due gruppi e portavoce unico. Sempre a settembre in Senato, il vice di Viespoli dovrebbe essere eletto Giuseppe Valditara.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other