G8 Maddalena. Gli appalti decisi nel 2007, “L’Epresso” apre la busta con i nomi

Pubblicato il 25 Febbraio 2010 15:30 | Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio 2010 15:30

Gli appalti del G8-2009 della Maddalena erano stati assegnati già nel dicembre 2007.  Palazzo Chigi, quindi,  conoscevano i nomi dei vincitori, nomi scritti nero su bianco su due lettere sigillate con nastro adesivo, firmate, timbrate e plastificate.

L’artefice un alto ufficiale dell’esercito, in servizio alla presidenza del Consiglio, che avrebbe inviato una copia al capodipartimento Innovazione e tecnologie, il ministero di Renato Brunetta, mentre l’altra ha consegnata a “L’espresso”. Il settimanale oggi, 25 febbraio, ha documentato in un video l’apertura della lettera, dove c’è l’elenco dei nomi degli imprenditori vincitori degli appalti.

Con due anni di anticipo, quindi, qualcuno ha già deciso che la Triumph di Maria Criscuolo, 47 anni, avrà l’appalto pubblico da milioni di euro per l’organizzazione del G8-2009. Mentre nel cosidetto “Pacchetto Bertolaso” compare il nome di Angelo Balducci, 62 anni, arrestato il 10 febbraio scorso. Con quattro mesi di anticipo ,infatti, si sapeva già che Balducci sarebbe stato nominato soggetto attuatore delle opere alla Maddalena (incarico ufficializzato il 19 marzo 2008 ) e in giugno coordinatore dei grandi appalti della Protezione civile di Guido Bertolaso.

Tra i nomi indovinati c’è anche Marcello Fiori, 50 anni, che nel 2009 viene effettivamente incaricato come referente responsabile di tutta la gestione del G8 trasferito a L’Aquila, con poteri di firma e di spesa. Al governo c’è Romano Prodi. Ma poi la catena prosegue con Silvio Berlusconi.

C’è anche Claudio Rinaldi che il 13 giugno 2008 diventerà però commissario delegato per i Mondiali di nuoto 2009 al posto di Balducci. Altri due nomi indicati sono il dottor Molinari e la Malfatto per allestimenti. Il terzo punto riguarda i lavori per il parcheggio sotterraneo di Olbia. Al quarto è indicato: “Recupero beni acquistati con fondi G8 difficile specie per quelli utilizzati dalla società congressuale”.