Gaetano Manfredi, chi è il nuovo ministro dell’Università e della Ricerca

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Dicembre 2019 13:25 | Ultimo aggiornamento: 28 Dicembre 2019 13:25
Gaetano Manfredi, chi è il nuovo ministro dell'Università e della Ricerca del Governo Conte bis

Gaetano Manfredi, chi è il nuovo ministro dell’Università e della Ricerca (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Ecco chi è Gaetano Manfredi, nuovo ministro dell’Università e della Ricerca del governo Conte Bis. Manfredi subentra (insieme a Lucia Azzolina, che sarà ministro della Scuola) al dimissionario Lorenzo Fioramonti. Manfredi è presidente della Crui (la Conferenza dei Rettori) dal 2015.

Nato ad Ottaviano il 4 gennaio 1964, si laurea in Ingegneria nel 1988 all’Università degli Studi di Napoli “Federico II” con la votazione di 110/110 e lode e intraprende l’attività di docenza universitaria. Dottore di Ricerca in Ingegneria delle Strutture, è ricercatore in Tecnica delle Costruzioni dal 1995 al 1998, professore associato in Tecnica delle Costruzioni dal 1998 al 2000 e professore ordinario in Tecnica delle Costruzioni presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” dal 2000. Autore o curatore di 9 libri ed oltre 400 lavori scientifici pubblicati su rivista o presentati a congressi nazionali ed internazionali, ha svolto attività di ricerca di tipo teorico e sperimentale in diversi campi.

Coordinatore e responsabile di numerosi progetti scientifici finanziati dalla Comunità europea, dal ministero dell’Università e della Ricerca, dal ministero delle Attività Produttive, dal Cnr, dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia e da aziende e Centri di ricerca nazionali ed esteri, è anche membro dell’Editorial Board di Journal of Composites for Costructions dell’ASCE (American Society of Civil Engineering), di Structural Concrete, di European Journal of Civil and Environmental Engineering. (Fonte Agi).