berlusconi

Gag di Berlusconi con gli ambasciatori: “Alzata di mano o saluto fascista”

berlusconi

Silvio Berlusconi

Con il caos che c’è nel Pdl e le tensioni con il co-fondatore Gianfranco Fini, Silvio Berlusconi mette in pista la sua verve con tanto di frecciata sul saluto romano.

Il racconto è presto fatto: il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, si mette a disposizione della platea degli ambasciatori, riuniti a Roma alla Farnesina, per rispondere alle loro domande.

E alla prima alzata di mano da parte della platea, il premier scherza: ”Si tratta di un saluto fascista o di una domanda d’intervento? O tutte e due le cose”.

To Top