Gasparri: "Sul lavoro accolte molte proposte Pdl"

Pubblicato il 9 Maggio 2012 15:29 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2012 15:36

ROMA, 9 MAG – ''Registro con favore l'accettazione di molte nostre proposte in materia di flessibilita' in entrata nella legge sulla riforma del lavoro''. Lo afferma il presidente dei senatori del Pdl, Maurizio Gasparri, sottolineando che si tratta del capitolo sulla flessibilita' in entrata e in particolare delle partite Iva e dei contratti a tempo.

''A conferma che il nostro atteggiamento nei confronti del governo – dice il presidente Gasparri – guarda al merito delle questioni senza ostilita' pregiudiziali e nemmeno il dovere di accettare qualsiasi ipotesi, registro con favore l'accettazione di molte nostre proposte in materia di flessibilita' nella legge sulla riforma del lavoro''. ''Il relatore del Pdl, il senatore Maurizio Castro, ha avanzato puntuali e precisi suggerimenti – osserva Gasparri – per salvaguardare meccanismi che hanno favorito l'occupazione e che erano stati irrigiditi con rischi molto gravi. Dopo il confronto con il governo in corso da diverse settimane, registriamo positivamente l'accettazione di queste nostre proposte che cambiano sostanzialmente il disegno di legge iniziale per quanto riguarda la flessibilita' in entrata, con particolare riferimento alle partite iva, al lavoro a tempo determinato e ad altri punti fondamentali. Cio' ci consente di guardare con spirito costruttivo e positivo all'esame del ddl in commissione Lavoro. Del resto siamo in Parlamento con lo scopo di andare alla sostanza delle valutazioni''.