Gelmini: “Vado avanti, riforma prima di Natale”

Pubblicato il 28 novembre 2010 9:45 | Ultimo aggiornamento: 28 novembre 2010 9:58

”Sulla riforma vado avanti, il Paese e’ con me. Lo vedo quando vado in giro, quando incontro la gente. Sento che il Paese e’ maturo, forse piu’ della politica, che e’ pronto al cambiamento che lo vuole e lo chiede”.

E’ quanto afferma al Messaggero il ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini che assicura che ”prima della meta’ di dicembre la riforma” dell’Universita’ ”sara’ legge”. Gelmini accusa la sinistra di non fare l’interesse dei giovani. ”Lo dimostra – spiega – l’atteggiamento sulla riforma dell’universita’: non mi sorprende che la contestino perche’ e’ una riforma epocale sul piano culturale. Spazzia via la cultura egualitaria del ’68”. Il ministro ribadisce poi il suo invito alle opposizioni ”ad abbassare i toni prima che qualcuno si faccia male” mentre afferma che ”e’ un bene che Fli voti la riforma”. ”Peccato per il mancato appoggio dell’Udc – aggiunge -, mi auguro che sul voto finale il partito di Casini ci possa ripensare”. Gelmini confida inoltre di capire l’angoscia dei ragazzi di oggi. ”Li hanno convinti che il governo gli ruba il futuro – afferma – ma illuderli che mettendo piu’ soldi si risolve tutto e’ demagogia”.