Gelmini porta educazione alimentare nelle scuole

Pubblicato il 26 Novembre 2009 23:36 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2009 23:36

L’educazione alimentare entra in classe. Prende, infatti, il via il progetto «Scuola e Cibo». Un piano per sviluppare e promuovere nelle scuole iniziative a favore dell’educazione alimentare.

Il piano che, nella sua prima fase prevede la realizzazione di un progetto pilota per l’anno scolastico in corso rivolto esclusivamente alla scuola primaria è stato illustrato questa mattina dal ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini che ha, tra l’altro, sottolineato come «una buona alimentazione, insieme con la pratica dello sport, sono i due pilastri di una vita sana».

Il piano, ha spiegato ancora Gelmini, ha «l’obiettivo di sviluppare e promuovere nelle scuole iniziative a favore dell’educazione alimentare. La conoscenza del cibo e della funzione degli alimenti infatti è un argomento determinante per educare i giovani ad una alimentazione corretta e alla sicurezza alimentarè». Non sarà una nuova materia ma avrà carattere interdisciplinare da affrontare quindi coinvolgendo tutte le altre discipline, in particolare quelle scientifiche, storico-geografiche e Cittadinanza e Costituzione.

«Uno dei motivi che ha suggerito l’elaborazione del progetto – ha affermato Gelmini – è stato l’assegnazione a Milano dell’Expo Universale 2015, evento dedicato proprio ai temi dell’alimentazione».