Genova: Musso, ex Pdl, candidato sindaco nel 2012

Pubblicato il 4 Gennaio 2011 - 16:25 OLTRE 6 MESI FA

Enrico Musso

Il senatore e consigliere comunale Enrico Musso, già in corsa nel 2007 per la poltrona a sindaco di Genova (sconfitto da Marta Vincenzi), rompe gli indugi e lasciato il Pdl, ora annuncia la sua nuova candidatura per il 2012, col sostegno di una lista civica. In un’intervista pubblicata oggi dal quotidiano ”Il Corriere Mercantile”, Musso spiega che ”sta già lavorando al programma e alle candidature della lista civica” e aggiunge: ”Sarò il candidato della città e non dei partiti”.

Il senatore spiega di essere già al lavoro per preparare il programma. ”Vorrei che fosse pronto un anno prima delle elezioni, per evitare che sia solo un programma elettorale fatto all’ultimo minuto e anche perché vogliamo confrontarci con la città. Quella che presenteremo sarà una bozza programmatica che potrà essere arricchita”.

I candidati della lista civica non dovranno essere necessariamente estranei ai partiti. ”L’appartenenza ad un partito non rappresenta un elemento di esclusione – afferma Musso – ma, in base a come stanno andando le cose e alle persone che mi stanno contattando, direi che tendenzialmente sarà una lista al di fuori dei partiti. Può darsi che qualche forza politica ci sostenga, e francamente me lo auguro, ma io sarò un candidato della città e non dei partiti”.