Gentiloni bufala: “Italiani smettano di lamentarsi”. E sul web…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 dicembre 2016 12:41 | Ultimo aggiornamento: 13 dicembre 2016 12:41
Gentiloni bufala: "Italiani smettano di lamentarsi". E sul web...

Gentiloni bufala: “Italiani smettano di lamentarsi”. E sul web…

ROMA – Una falsa notizia messa in giro dal sito Libero Giornale ha scatenato il web contro Paolo Gentiloni. Sia ben chiaro, il neo premier non ha mai pronunciato le parole riportate dal sito, eppure è bastato sparare questo titolo su Facebook per scatenare il putiferio: “Gentiloni choc: gli italiani imparino a fare sacrifici e la smettano di lamentarsi“.

Molti dei lettori del sito si saranno fermati al titolo, come spesso accade sui social network, e tanto sarà bastato per scatenare una infinita onda di indignazione, con insulti di ogni tipo al presidente del Consiglio e alla classe politica in generale.

Ecco cosa riporta il finto articolo:

Ma per ritornare ad essere veramente competitivi – continua Gentiloni – gli italiani devono fare dei piccoli sacrifici quali smettere di lagnarsi sui social e poi fare la fila per comprarsi l’ultimo IPhone, o insultare i protagonisti di #Riccanza per poi fare tavolo in discoteca in 40 per potersi permettere una bottiglia di DonPero. Risparmiassero 10 euro in più al mese, così potrebbero campare dignitosamente.

“Basta ipocrisie, sono tutti finti poveri e io sono già scocciato di questo piagnisteo, rimboccarsi le maniche per il futuro del paese, qualche sacrificio non ha mai ammazzato nessuno, solo così l’Italia tornerà a primeggiare in Europa”.

FOTO DA FACEBOOK.