Gian Marco Centinaio per difendere coltivatori e agricoltori: chi è il nuovo ministro

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 giugno 2018 11:03 | Ultimo aggiornamento: 1 giugno 2018 11:27
Gian Marco Centinaio per difendere coltivatori e agricoltori: chi è il nuovo ministro

Gian Marco Centinaio per difendere coltivatori e agricoltori: chi è il nuovo ministro (Foto Ansa)

ROMA  –  Il leghista della prima ora Gian Marco Centinaio è il nuovo ministro delle Politiche agricoli, alimentari e forestali, nel posto che fu di Maurizio Martina, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,-Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] oggi reggente del Pd.

Capogruppo della Lega al Senato, Centinaio è nato a Pavia il 31 ottobre 1971. Lombardo doc, si è laureato nel 1999 in Scienze politiche con indirizzo economico-territoriale all’Università di Pavia. “Leghista fin dal primo vagito e con la passione per la politica nel sangue, già tesserato a 19 anni diventando militante nel 1994”, scrive di se stesso.

La sua carriera istituzionale inizia nel 1993 come presidente del Comitato di quartiere Città Giardino, poi come consigliere comunale di Pavia fino al 2009, quando viene eletto vicesindaco e assessore alla Cultura. Dal 1999 al 2005 è segretario cittadino della Lega di Pavia e poi componente del direttivo cittadino.

Approda a Palazzo Madama dopo le elezioni politiche del 2013 diventando senatore della Lega. Da luglio 2014 è capogruppo al Senato e mantiene lo stesso incarico dopo il voto del 4 marzo.

Oggi occupa un ministero considerato molto importante per la Lega, in quanto legato ad una parte particolarmente produttiva del Paese e del Nord-Est in particolare, quella dei coltivatori e degli allevatori, che ha avuto non pochi problemi da certe politiche dell’Unione europea.