Giancarlo Galan ricoverato, saprà in ospedale il verdetto della Camera

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Luglio 2014 21:47 | Ultimo aggiornamento: 14 Luglio 2014 21:48
Giancarlo Galan ricoverato, saprà in ospedale il verdetto della Camera

Giancarlo Galan (Foto Lapresse)

PADOVA – Giancarlo Galan, deputato di Forza Italia indagato nell’inchiesta Mose, è stato ricoverato in ospedale per una tromboflebite, complicanza circolatoria legata all’ingessatura alla gamba cui è stato sottoposto una decina di giorni fa dopo la frattura di tibia e perone, scivolando mentre lavorava nel giardino di casa. Da sabato notte si trova nell’ospedale di Este, nel reparto di cardiologia.

Galan aveva sempre detto che avrebbe voluto essere presente quando l’aula di Montecitorio si esprimerà sulla richiesta d’arresto dei giudici veneziani. In base a questa volontà è stato deciso di spostare la votazione di due giorni, a giovedì. Ma è quasi certo che l’ex ministro a Roma non ci sarà.

Il politico soffre di diabete e la tromboflebite potrebbe sfociare, in casi gravi, in un’embolia, o un infarto. Galan era già andato una prima volta in ospedale a metà settimana. Sabato gli scompensi circolatori si sono fatti più acuti, Galan ha avuto un malore ed è stato accompagnato nuovamente al pronto soccorso di Este, dove i medici hanno disposto l’immediato ricovero. Lunedì mattina è andata a fargli visita la moglie, Sandra Persegato.

Una prognosi precisa per Galan non c’è ancora. Per il solo aspetto della frattura alla gamba la prognosi era di 45 giorni.

“Il ricovero, ha spiegato l’Usl 17 in una nota, si è reso necessario per procedere agli accertamenti e alla terapia connessi alle condizioni cliniche del paziente”.

I suoi difensori, gli avvocati Antonio Franchini e Niccolò Ghedini stanno studiando la nuova strategia difensiva per far evitare al loro assistito la carcerazione, anche se in queste condizioni potrebbe esserne disposto tutt’al più il piantonamento in ospedale.