Gianfranco Fini rinviato a giudizio per riciclaggio. A processo anche la compagna Elisabetta Tulliani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 luglio 2018 19:10 | Ultimo aggiornamento: 16 luglio 2018 19:10
Gianfranco Fini rinviato a giudizio per riciclaggio. A processo anche la compagna Elisabetta Tulliani (foto Ansa)

Gianfranco Fini rinviato a giudizio per riciclaggio. A processo anche la compagna Elisabetta Tulliani (foto Ansa)

ROMA – L’ex presidente della Camera Gianfranco Fini [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] è stato rinviato a giudizio per riciclaggio nell’ambito dell’inchiesta della casa di Montecarlo.

A processo anche la compagna di Fini, Elisabetta Tulliani, il padre e il fratello di quest’ultima, Sergio e Giancarlo, e il “Re delle slot” Francesco Corallo.

Tra le operazioni al centro dell’indagine anche la vendita della casa di Montecarlo. La casa lasciata in eredità dalla contessa Annamaria Colleoni ad Alleanza Nazionale, che sarebbe stata acquistata, secondo l’accusa, da Giancarlo Tulliani attraverso società off shore. Acquisto avvenuto, secondo l’accusa, con i soldi dell’imprenditore Corallo, accusato già di associazione a delinquere finalizzata al peculato, riciclaggio ed evasione fiscale.

Rinviati a giudizio anche altri cinque indagati tra i quali il parlamentare di Forza Italia Amedeo Laboccetta.

“Sono pronto a chiarire davanti ai giudici e a dimostrare la mia assoluta estraneità dei fatti”. Lo ha riferito Gianfranco Fini ai suoi difensori, Francesco Caroleo Grimaldi e Michele Sarno dopo la decisione del gup di Roma.