Gianfranco Vissani: “Vorrei provare Salvini al governo per cinque anni”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Ottobre 2019 20:31 | Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre 2019 20:31
Gianfranco Vissani: "Vorrei provare Salvini al governo per cinque anni"

Gianfranco Vissani (Foto Ansa)

ROMA – “Vorrei provare Salvini al governo per cinque anni”. Lo chef Gianfranco Vissani, intervistato da Maria Rosaria Tomasello per La Stampa, ha raccontato di come gli errori della sinistra, facendo chiari riferimenti al Partito Democratico, lo abbiano portato ad abbracciare la Lega e Matteo Salvini. 

Lo chef ha spiegato: “Noi vorremmo provare cinque anni di Salvini, poi se non funziona lo mettiamo alla porta”, ha spiegato Gianfranco Vissani. Il leader della Lega, secondo lui, non è di destra. “Salvini è più a sinistra di quelli di sinistra”, disse Vissani un anno fa.

Riguardo la sua vita sentimentale invece lo chef mesi fa annunciò a La Zanzara su Radio 24 di essersi preso un anno libero dalle donne: “Sono tutte paracule, dice. Mi sono rotto i coglioni di pagare, basta”. “Un anno sabbatico perché le donne sono una massa di paracule”, aveva spiegato Vissani a La Zanzara.  “Dobbiamo sempre pagare noi quando andiamo al ristorante. E io mi sono rotto i coglioni, basta. Non voglio rotture di palle, le donne mi hanno rotto le palle. Ho chiuso, ognuno a casa sua”.

Gianfranco Vissani aveva poi anche replicato a chef Rubio: “Dice che tutti i grandi cuochi si drogano? Sta andando fuori dai binari”. “Il mondo delle star? Estremamente debole, falso, grottesco, eppure a tutti va bene così, si finge la letizia, il benessere, si cerca di piallare le differenze per mantenere l’ equilibrio precostituito. E sì, ancora molti pippano”, aveva detto Rubio nell’intervista al Fatto. “Io penso proprio che lui stia andando fuori i binari”, la replica di Vissani. E ancora: “Ha dichiarato che non mi stima? Sì, vabbè, lasciamo perdere. Io non lo conosco. Queste mezze tacche, questa gente che esce fuori, non mi interessa, non voglio saperne”. (Fonte La Stampa).