Politica Italia

Gianni Cuperlo: “Battuta Renzi su Fassina infelice, serve rispetto”

Gianni Cuperlo: "Battuta Renzi su Fassina infelice, serve rispetto"

Gianni Cuperlo e Matteo Renzi (LaPresse)

ROMA  – “Sono colpito per le dimissioni di Stefano Fassina. E ancor più dispiaciuto per l’episodio che le ha generate. In un partito servono le idee ma, assieme, serve il rispetto per le persone. Tutte, a cominciare da quelle che fanno parte della tua stessa comunità. Oggi la battuta del segretario del nostro partito non è stata una traduzione felice di questo spirito. Mi auguro si tratti di un incidente e nulla più”.

Così Gianni Cuperlo commenta le dimissioni di Stefano Fassina dal governo, dopo la battuta di Matteo Renzi nei suoi confronti..

To Top