Giorgio Gori, la Lega attacca: “Il Comune verifichi se ha fatto abuso edilizio”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Maggio 2014 16:46 | Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2014 16:46
Giorgio Gori

Giorgio Gori

BERGAMO – Le Lega Nord accusa Giorgio Gori, candidato sindaco di Bergamo del centrosinistra (e renziano) per un presunto abuso edilizio.

Secondo  Daniele Belotti Gori aveva presentato nel 2008 una richiesta edilizia per l’apertura di tre porte finestre e per lavori nel seminterrato nella sua abitazione di allora, in via Porta Dipinta. Ma secondo Belotti da allora sarebbe stato sottoposto a un grosso ampliamento un porticato esterno e sarebbe stato anche tagliato un cipresso. 

In questo caso chiederemo a Renzi di ritirare la candidatura di Gori – commenta Belotti – Se Gori venisse eletto in presenza di un abuso saremmo la barzelletta d’Italia, con un sindaco che sanziona se stesso e magari il cittadino Gori che fa ricorso contro la sua amministrazione“.