Giorgio Napolitano: “Drammatica caduta dell’occupazione giovanile”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Giugno 2013 16:58 | Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2013 16:58
Giorgio Napolitano: "Drammatica caduta dell'occupazione giovanile"

Giorgio Napolitano: “Drammatica caduta dell’occupazione giovanile” (Foto Lapresse)

ROMA – Giorgio Napolitano invia un messaggio alla Cisl per l’apertura del congresso e sollecita interventi per la “drammatica disoccupazione giovanile”: ”Riuscire a tenere insieme la prioritaria difesa dei diritti e della dignità del lavoro con l’individuazione degli interventi e degli strumenti innovativi per superare la drammatica caduta dell’occupazione specie giovanile”. Così il capo dello Stato nel messaggio alla Cisl: questa la ”sfida” davanti ai sindacati. Lo ”scenario economico e sociale” è ”difficile”, su questo ”gravano i pesanti effetti della persistente recessione”, scrive il presidente della Repubblica.

”Le organizzazioni sindacali – scrive Napolitano – si trovano di fronte a una sfida di grande complessità: si tratta di riuscire a tenere insieme la prioritaria difesa dei diritti e della dignità del lavoro con l’individuazione degli interventi e degli strumenti innovativi necessari per superare, attraverso l’aumento della produttività e della competitività dell’economia italiana e anche attraverso il ricorso a forme coraggiose di solidarietà, la drammatica caduta dell’occupazione specie giovanile”.

”Nel solco di una consolidata tradizione sindacale improntata al dialogo e ispirata a una responsabile visione delle esigenze del Paese – prosegue il presidente della Repubblica – la scelta del tema centrale del congresso”, che ha lo slogan ‘L’Italia della responsabilità’, ”conferma l’impegno della Cisl ad offrire il proprio contributo per il superamento di acute emergenze e di profondi fattori di crisi e, quindi, per la costruzione di solide basi per un’Italia più giusta, più aperta e socialmente coesa”.